5 motivi per comprare e 5 per dimenticare

Abbiamo testato il pickup Oroch 2023 equipaggiato con il nuovo motore 1.3 turbo di Renault. Il modello ha appena subito un restyling, abbastanza discreto. L’unità testata era la versione top di gamma Outsider, con una presa avventurosa e l’unica dotata del nuovo propulsore.

Gli altri pacchetti, Pro e Intense, continuano a utilizzare il motore aspirato da 1,6 litri e il cambio manuale. La versione top della Renault Oroch 2023 è stata progettata per competere con la Fiat Toro, mentre le versioni entry devono combattere con la compatta Fiat Strada.

Cosa è cambiato rispetto alla Renault Oroch 2023?

Come dicevamo, poco è cambiato. La Renault Oroch del 2023 ha mantenuto l’aspetto robusto che ha ereditato dal Duster. Compresa questa denominazione che è stata rimossa dal modello, che ora si chiama semplicemente Oroch. Comunque, chi non conosce da vicino il pickup non noterà nemmeno le modifiche: una nuova griglia e paraurti anteriore.

La benna misura 1,17 metri di larghezza per 1,35 metri di profondità, con un volume di 683 litri. La capacità di carico totale del veicolo è di 680 chilogrammi. Il cofano del bagagliaio è pesante e può essere chiuso con una chiave. La protezione della benna è standard sin dalla versione entry-level, ma anche il pacchetto superiore non ha l’illuminazione. Il top a mare è di serie nella versione, ma l’elegante tettuccio ne ostacola la completa apertura.

Cosa c’è nella versione Outsider?

La Renault Oroch Outsider ottiene un pacchetto estetico con razzi parafango, fari ausiliari (situati in una nicchia pronunciata), modanature laterali, portapacchi, griglia del lunotto, capote e cerchi Biton da 16 pollici. Tutte le versioni “scarpano” pneumatici ad uso misto.

Gli interni della Renault Oroch sono cambiati molto

All’interno, il cruscotto della Renault Oroch 2023 è tutto nuovo. L’orientamento orizzontale degli elementi ha reso l’interno più ampio. Lo schermo da 8 pollici del sistema multimediale fluttua, lasciando tutto “più pulito”. Sono stati rinnovati il ​​cruscotto, il volante e i pannelli delle porte.

Un grosso errore della Renault è stato non aver migliorato la console centrale, che rimane molto timida. Pertanto, l’Oroch 2023 non dispone ancora di buoni rack per consentire al guidatore di sistemare i propri effetti personali. Il bracciolo è anche del tipo che poggia sul sedile del conducente. Con queste caratteristiche, il pickup compete solo con le compatte.

Sebbene l’aspetto del pannello sia migliorato, la finitura interna abusa dell’uso della plastica dura. I sedili sono in pelle, lo stesso materiale utilizzato nelle applicazioni dei pannelli porta. Le colonne, gli ombrelloni e il tetto sono rivestiti di nero. La versione Outsider ha accenti arancioni sul cruscotto e sulle cuciture dei sedili.

Il sedile posteriore ha uno spazio per le gambe molto limitato, anche se i passeggeri anteriori non ne abusano, e ospita solo due persone in relativa comodità. Anche lo schienale del sedile posteriore è leggermente inclinato, il che compromette anche il comfort.

Il sistema multimediale Renault Oroch 2023 si distingue per il mirroring dello smartphone senza l’utilizzo di un cavo sul touchscreen da 8 pollici. La versione Outsider offre la ricarica wireless del telefono come opzione. Tuttavia, in tutto il veicolo è presente una sola presa USB, pochissima.

Al volante della Renault Oroch 2023

Le prestazioni del motore 1.3 turbo rendono molto piacevole l’esperienza al volante della Renault Oroch 2023. C’è una buona coppia ai bassi regimi e il camion supera le pendenze senza dover salire la “curva”. Sulla strada c’è molto fiato per i sorpassi e il recupero della velocità.

Abbiamo testato la Fiat Toro 1.3 turbo AT6: le prestazioni sono migliorate, ma i consumi sono alti

Il cambio automatico tipo CVT simula otto marce, con una gestione efficiente. Se il conducente lo desidera, può cambiare marcia manualmente sulla leva del cambio. Il consumo di carburante della Renault Oroch non è basso, ma è molto meno ubriaco rispetto alla Fiat Toro equipaggiata con il motore 1.3 turbo. Se vuoi migliorare questo aspetto, c’è una modalità Eco che limita un po’ le prestazioni del veicolo. Il modello dispone anche di un sistema start-stop.

Pur avendo una sospensione multilink al posteriore, la Renault Oroch supera le irregolarità del pavimento un po’ oltre il desiderio. Lo sterzo ha ancora l’assistenza elettroidraulica, che ha anche pesi adeguati, ma si differenzia dall’attuale linea Renault, tutte con sterzo elettrico.

Attrezzature e concorrenti

Renault Oroch ha acquisito importanti dotazioni nella linea 2023, come stabilità e controllo di trazione, sistema antiribaltamento e assistente di partenza in rampa sin dalla versione entry. L’unico problema è che, anche in questa versione top testata, il pickup Renault offre solo airbag frontali, il che è un grave difetto.

Dai un’occhiata ad altri test come questo sul canale YouTube di VRUM

Come dicevamo all’inizio, questa versione top della Renault Oroch era posizionata per competere con la Fiat Toro. Il pickup di fascia media di Renault viene venduto al dettaglio per R $ 140.900. A questo prezzo, è alla pari con la versione entry-level del pickup di fascia media Fiat, che costa R $ 138.490 nel pacchetto Endurance Turbo 270 AT6. Ricordando che Toro utilizza anche un motore 1.3 turbo.

Dal punto di vista dell’equipaggiamento, l’Outsider di Oroch si distingue per i sensori pioggia e crepuscolare, i sedili in pelle, il climatizzatore digitale (il pickup Fiat è analogico), i cerchi in lega da 16 pollici (i cerchi in acciaio Toro entry level), oltre a alle luci della nebbia e del miglio. La Toro, invece, ha 6 airbag, volante con regolazione in altezza e distanza (il pickup Renault è in debito in termini di distanza), illuminazione della benna e un quadro strumenti con schermo da 7 pollici.

Scheda tecnica – Renault Oroch 1.3 CVT Outsider

IL MOTORE Anteriore, trasversale, quattro cilindri in linea, 16 valvole, 1.332cm³ di cilindrata, con turbo e iniezione diretta, flex, che sviluppa potenze massime di 162cv (benzina) e 170cv (etanolo) tra 5.500 giri/min e 6.000 giri/min e coppia massima 27,5 kgfm (g/e) tra 1.600 giri/min e 3.750 giri/min
STREAMING Trazione anteriore e cambio automatico di tipo CVT che simula otto marce
SOSPENSIONI/RUOTE/PNEUMATICI Anteriore, indipendente, tipo McPherson; indipendente, McPherson con Multilink e barra antirollio /16 pollici (lega) / 215/66 R16 (pneumatici per uso misto)
DIREZIONE Tipo a pignone e cremagliera, con assistenza elettroidraulica
FRENI Dischi ventilati all’anteriore e tamburi al posteriore, con ABS ed EBD
CAPACITÀ Serbatoio, 45 litri; capacità di carico (passeggeri e merci), 650 chili
DIMENSIONI Lunghezza, 4,70 m; larghezza, 1,82 m; altezza, 1,63 m; passo, 2,82 m; e altezza da terra, 21,2 cm
VOLUME DELLA TRAMOGGIA 683 litri
ANGOLI Attacco, 27,5 gradi; uscita, 22,4 gradi
IL PESO 1.432 chili
PRESTAZIONE Velocità massima di 189 km/h (e)
Accelerazione a 100 km/h in 9,8 secondi (g/e)
CONSUMO Città: 10,5 km/l (g) e 7,4 km/l (e)

Strada: 11 km/l (g) e 7,8 km/l (e)
Dati del produttore

Dati immetrici

(g) benzina

(e) etanolo Attrezzatura
PER GRADO Airbag anteriori; controllo di trazione e stabilità; assistente alla partenza in rampa; fendinebbia; sensore di parcheggio posteriore; sensore pioggia e crepuscolare; luci di marcia diurna; aria condizionata automatica; alzacristalli elettrici con funzione one-touch; specchietti regolabili elettricamente; sbrinatore lunotto; sedile guida con regolazione in altezza; volante con regolazione in altezza; schermo multimediale e 8 pollici; computer di bordo; limitatore di velocità e controller; specchi neri lucidi; barre del soffitto; Adesivo per porte esterne; protezione della benna; sedili rivestiti in pelle; pannello applicato e cuciture del sedile in arancione.

OPZIONALE

Esclusivo dipinto grigio Lune (R$ 2 mila); Caricabatterie per cellulare Wi-Fi (R $ 678,12).

Quanto? Il Renault Oroch Outsider, la versione top del pickup di fascia media, costa BRL 140.900. Con le opzioni descritte, l’unità testata costa R$ 143.578,12.

Add Comment