Bolsonaro prova a usare Musk per ottenere un guadagno elettorale – 21/05/2022 – Poder

Il presidente Jair Bolsonaro (PL) ei suoi alleati stanno cercando di trasformare la visita dell’uomo d’affari Elon Musk in Brasile in un simbolo del successo del governo federale.

L’idea delle persone vicine al presidente è quella di utilizzare l’incontro tra Musk e l’amministratore delegato, venerdì (20), come prova che l’attuale governo ha una politica estera corretta ed è rispettato in tutto il mondo.

L’immagine dell’incontro va esplorata per rispondere alla tesi secondo cui Bolsonaro ha trasformato il Brasile in un paria globale, che non mantiene buoni rapporti con le principali economie del pianeta ed è più volte criticato da celebrità e leader politici di tutto il mondo.

Inoltre, dovrebbe anche essere usato per opporsi a Bolsonaro al suo principale avversario nelle elezioni di quest’anno, l’ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva (PT).

Responsabile della strategia di comunicazione di suo padre, il consigliere Carlos Bolsonaro (Republicanos-RJ) ha realizzato diverse pubblicazioni sull’argomento e ha cercato di confrontare l’agenda del presidente con l’uomo d’affari nominato dalla rivista Forbes come il più ricco del mondo agli incontri di PT con i leader comunisti. Dall’America Latina.

Il vicecapo del governo alla Camera, il deputato Evair de Melo (PP-ES), afferma che le ripercussioni dell’incontro tra i due sono state positive e avranno un impatto al di là dell’elettore più fedele del presidente.

“Musk può parlare a un altro pubblico, in particolare al pubblico giovane. Come posso parlare male di Bolsonaro al pubblico giovane ora? Chi sono io nella fila del pane per criticare il presidente, dal momento che Musk viene qui e riconosce il governo?”, afferma .

Crede che la visita del miliardario in Brasile incoroni il successo di Bolsonaro nella gestione del Paese.

“La reazione della popolazione in generale mostra che i pessimisti di turno hanno fallito ancora una volta. È stato un grande obiettivo. piantato”, dice.

Il deputato ritiene che l’incontro tra i due servirà anche a rafforzare il pregiudizio liberale dell’attuale amministrazione federale e avrà un impatto positivo sulle elezioni di quest’anno.

“Naturalmente, questo si rifletterà nelle elezioni perché il mondo degli affari, il mondo economico sa chi è Elon Musk. Sarà necessario pensarci due volte prima di fare un commento superficiale sulla politica economica del governo”.

Il deputato federale Marco Feliciano (PL-SP), a sua volta, afferma che la visita di Musk dimostra che i principali attori dell’economia internazionale ammirano il governo brasiliano.

“L’arrivo dell’uomo più ricco del pianeta e di uno dei grandi visionari del mondo esclusivamente per incontrare il presidente Bolsonaro smantella categoricamente la falsa narrativa secondo cui il presidente ha un’immagine negativa all’estero”, afferma.

Lo stesso Bolsonaro ha anche esplorato l’incontro sui suoi social media e ha persino pubblicato una foto modificata in cui appare con Musk e il rapper americano Kanye West. “Memi Zap a parte, l’incontro di oggi è stato di grande importanza nella ricerca di soluzioni ai problemi strutturali del Brasile”, ha scritto.

Un’indagine della società di consulenza Archimede sottolinea che l’incontro ha avuto un impatto positivo sull’amministratore delegato. La società ha raccolto 280.000 tweet sull’argomento venerdì e ha concluso che il 75% delle citazioni era positivo, contro il 25% negativo.

Questa non è stata la prima volta che Musk è caduto a favore della militanza bolsonista. È l’amministratore delegato di Tesla e Space-X e ha una fortuna del valore di $ 230 miliardi, la più grande del mondo, secondo la rivista Forbes.

Di recente, ha annunciato l’acquisto di Twitter, celebrato dagli alleati del presidente.

Na reunião com o empresário, Bolsonaro elogiou a iniciativa: “A compra do Twitter para nós aqui foi como um sopro de esperança”, afirmou, emendando que a “liberdade é a semente do futuro”.

Il 13, però, il miliardario ha annunciato la sospensione dell’accordo per l’acquisto della piattaforma. Se andrà a buon fine, Musk ha già detto che può invertire, ad esempio, il blocco dei conti di Donald Trump, ex presidente degli Stati Uniti e alleato di Bolsonaro.

La sua venuta in Brasile, però, non ha nulla a che vedere con la trattativa per l’acquisizione del social network. Era nel paese per annunciare una partnership per migliorare la connessione Internet nella regione amazzonica, un programma che esiste da quattro anni ed è gestito da altre due società.

.

Add Comment