L’Atlético-GO batte Coritiba e conquista la sua prima vittoria nel Brasileirão

L’Atlético-GO ha vinto la prima vittoria nel Brasileirão. Questo sabato (21), giocando in casa, Dragão ha battuto il Coritiba 2-0, con i gol di Jorginho e Airton, uno alla volta. Tuttavia, nonostante la vittoria, la squadra di Goiás non esce dalla zona retrocessione. È stato il debutto come squadra di casa dell’allenatore Jorginho, dell’Atlético-GO.

Il Dragone è attualmente in 18a posizione. Coxa rimane con 10 punti ed è provvisoriamente in sesta posizione e potrebbe perdere posizioni a seconda dei risultati del round.

I padroni di casa ora tornano in campo martedì prossimo (24), alle 21:30, per la Copa Sudamericana. La squadra va a Quito, in Ecuador, per affrontare la LDU. Coritiba ospiterà il Botafogo, domenica (29), alle 16, per il Brasileirão.

Chi ha fatto bene: Jorge

Il numero 10 di Dragon è stato il momento clou principale della squadra mentre era in campo. Oltre a segnare il gol, le migliori occasioni passavano sempre ai suoi piedi. Ha organizzato e distribuito il gioco fino a metà del secondo tempo, quando si è infortunato.

Chi era cattivo: Alef Manga

Giocando sulla fascia destra, l’attaccante non ha potuto correre alcun pericolo e ha appena infastidito il settore difensivo avversario. Quando ha avuto bisogno di aiutare a ricostruire in marcatura, è stato facilmente battuto e ha comunque preso il terzo cartellino giallo ed è fuori dalla prossima partita.

Partita Atlético-GO: prestazione sicura in possesso palla

I padroni di casa hanno cercato, fin dall’inizio della partita, il possesso palla. Non temendo di giocare, la squadra ha occupato il campo offensivo nella prima fase e ne è uscita con una meritata vittoria parziale. Nella ripresa, dopo un inizio errante, si è stabilizzato ed è tornato a dominare la partita.

Partita Coritiba: la scommessa sui contropiedi non ha funzionato

Nel primo tempo, la squadra ha avuto una prestazione debole. Le transizioni erano lente, il che rendeva difficili le azioni offensive. Nella fase finale, Coxa ha cercato di avere un po’ più di palla e ha avuto momenti migliori.

Dragon crea buone occasioni

Dall’inizio della partita, l’Atlético-GO ha cercato di dominare le azioni offensive della partita. Cercando il gol in maniera più diretta, il Dragone arriva proprio nei tre minuti con Wellington Rato, con un colpo di testa. Per tutta la prima fase, i padroni di casa hanno seguito meglio. Luiz Fernando ha sbagliato altre due occasioni, due tiri che non sono andati a segno. Ci ha provato anche Jefferson, ma il calcio è andato oltre la porta avversaria.

Coscia pericolosa in contropiede

Con una proposta di gioco più reattiva, Coritiba ha provato ad uscire in contropiede per aprire le marcature. Igor Paixão è stata la principale “valvola di fuga” per la squadra ospite. L’attaccante sbaglia due buone occasioni: un tiro dal limite dell’area e un colpo di testa, da solo e dentro l’area. Coxa ha sofferto sulle fasce e ha visto gli avversari creare buone occasioni da quella zona del campo.

I proprietari di abitazione escono in vantaggio

L’Atlético-GO ha creato così tanto che è stato premiato al termine della prima fase con il gol che ha aperto le marcature della partita. Dopo la pressione su palla fuori di Coritiba, la squadra ha recuperato palla in campo offensivo. Quindi, si è scambiato i passaggi fino a quando la palla non ha raggiunto Hayner che è andato sulla linea di fondo e ha incrociato di nuovo basso. Jorginho arriva colpendo per primo e apre le marcature.

Coritiba preme per un pareggio

L’inizio della seconda fase è stato segnato dalle pressioni di Coxa. Dietro sul tabellone, la squadra ha cambiato posizione per la ripresa della partita. Igor Paixão e Henrique hanno costretto il portiere Ronaldo a fare buone parate. La pressione iniziale, però, non si è tradotta in gol.

Gioco aperto

L’Atlético-GO è riuscito a riprendere il possesso palla e ha iniziato a cercare di controllare il gioco, ma ha lasciato spazi in difesa. Così, le squadre hanno scommesso sulle transizioni, che hanno dato agilità al ritmo del gioco. Léo Gamalho ha una chance con un colpo di testa e Martínez ha terminato da fuori area, ma i due si sono fermati sul portiere dell’Atlético-GO.

Gli errori danneggiano nuove possibilità

Nonostante una partita veloce e con tante palle che rotolano, si sono create poche occasioni. Questo perché le squadre hanno fallito nell’ultimo terzo del campo, nel passaggio che mette il compagno in condizione di finire. Con ciò, anche senza tante interruzioni, il gioco non aveva chiare possibilità di gol.

Espulsione a Coscia e altro gol per Dragão

Con Coritiba alla ricerca del gol, quello che ha iniziato a cercare il contropiede è stato Dragão. In una di quelle uscite veloci, Airton ha messo davanti al difensore Henrique, che è stato dribblato e mancato da dietro. Rosso diretto.

Con la superiorità numerica, l’Atlético-GO ha controllato la partita. Dopo uno scambio di passaggi in campo offensivo, Airton ha invaso l’area e ha colpito un cross per segnare il secondo gol del match e confermare la vittoria.

Prima della fine della partita, Luciano Castán ha perso tempo con la palla ed è arrivato da solo, sopra la palla e ha colpito la gamba di Edson Fernando. Dopo aver consultato il VAR, Luiz Flávio Oliveira, che aveva dato un cartellino giallo, ha cambiato la punizione in rosso ed espulso il difensore da Coritiba.

SCHEDA DATI

ATLÉTICO-GO 2 X 0 CORITIBA
Motivo
: 7° turno di Serie A del Campionato Brasiliano
Data: 21 maggio 2022 (sabato)
Programma: 16:30 (da Brasilia)
Locale: Stadio Antônio Accioly, a Goiânia (GO).
Arbitro: Luiz Flavio de Oliveira (Fifa / SP)
ausiliari: Alex Ang Ribeiro (SP) e Luanderson Lima dos Santos (BA)
VAR: Daiane Caroline Muniz (Fifa / SP)
Cartellini gialli: Hayner, Churin, Edson (ACG); Alef Manga, Gustavo Morínigo (CFC)
Cartellini rossi: Henrique e Luciano Castan (CFC)
Obbiettivo: Jorginho, da Atlético-GO, a 46’/1°; Airton, dell’Atlético-GO, a 45’/2ºT.

ATLETICA-GO: Ronaldo; Hayner, Wanderson, Ramon Menezes, Jefferson; Edson, Marlon Freitas, Shaylon (Airton), Jorginho (Arthur Henrique), Wellington Rato (Edson Fernando); Luiz Fernando (Diego Churin). Tecnico: piccolo gioco

CORITIBA: Alex Muralha; Matheus Alexandre, Henrique, Luciano Castán, Egidio (Guilherme Biro); Willian Farias, Andrey (Val), Robinho (Adrian Martínez); Igor Paixão (Hugo), Alef Manga (Fabricio Daniel), Léo Gamalho. Tecnico: Gustavo Morínigo

incorpori nel video del drago?

Add Comment