Leclerc ancora più veloce nelle prove libere del GP di Spagna di F1

Charles Leclerc ha, infatti, stabilito il ritmo per il weekend del GP di Spagna di F1. Questo sabato (21), nelle terze prove libere di Barcellona, ​​il monegasco ha fatto ancora una volta il miglior giro per finire come il più veloce dell’attività.

La Ferrari ha dominato l’ultima sessione prima delle qualifiche successive. Sebbene l’inizio delle prove sia stato lento, dopo aver preso il primo posto con Carlos Sainz, non se ne è mai andato.

Con metà della sessione ancora da disputare, l’attuale leader del campionato ha registrato un tempo veloce per saltare in testa. Poi, alla bandiera a scacchi, con il punteggio di 1min19s772, ha concluso al primo posto.

Il secondo miglior tempo nelle prove libere è stato Max Verstappen, con George Russell, Lewis Hamilton, Sainz e Sergio Pérez a completare i primi sei e quindi tutte Mercedes, Red Bull e Ferrari.

Scopri come sono andate le prove libere 3 del GP di Spagna di F1:

Sabato mattina c’era molto rumore del motore al Circuit de Barcelona. I piloti hanno svolto la terza sessione di prove libere, l’ultima sessione di aggiustamenti prima delle qualifiche del pomeriggio.

Il tempo ha iniziato a correre e presto le vetture hanno lasciato i box e hanno iniziato a strappare la pista spagnola. I primi giri sono stati riservati al riscaldamento e alla ricognizione prima dei tempi di attacco.

Pierre Gasly ha riscontrato problemi ancor prima di scendere in pista. Quando AlphaTauri è andata ad avviare la sua auto appena uscita dalla scatola, il suo motore ha iniziato a fumare molto, venendo rimesso in garage.

Poco meno di dieci minuti di sessione completati e pochi piloti erano in pista e con voti segnati. Il leader è stato Valtteri Bottas con 1min21s326, seguito da Kevin Magnussen, Lando Norris, Yuki Tsunoda e Mick Schumacher.

Un altro pilota che ha avuto problemi con la sua vettura è stato il tedesco Haas. Mick è dovuto rientrare ai box dopo che il freno posteriore destro ha preso fuoco, necessitando di essere spento con gli estintori.

Non sono ancora comparsi molti nomi sulla tabella dei tempi, con solo nove concorrenti che hanno completato un giro veloce. In quel momento, Carlos Sainz era il più veloce con 1min20s484.

Ma lo spagnolo non è rimasto a lungo al primo posto, superato dal compagno di squadra Charles Leclerc. Il monegasco ha fatto 1min20s278 e il duo Ferrari è stato l’unico ad essere in 1min20s.

Alla Mercedes, dopo un venerdì positivo e piloti ottimisti, George Russell era al terzo posto e Lewis Hamilton sesto. La differenza nei tempi dei due è perché il sette volte iridato ha fatto i giri senza il DRS.

Con metà dell’allenamento già in atto, l’ordine era Leclerc, Max Verstappen, Sainz, Sergio Pérez, Russell, Bottas, Esteban Ocon, Hamilton, Zhou Guanyu e Fernando Alonso che completavano la top-10.

Tutti i primi 12 in classifica erano con gomme morbide. Nel frattempo, le eccezioni erano Daniel Ricciardo, Norris, Lance Stroll, Sebastian Vettel e Mick con la media e Tsunoda con la dura.

La sessione si stava avviando verso la fine, con poco più di 17 minuti dalla bandiera a scacchi. Leclerc era ancora il leader con 1min19s772, con Russell, Sainz, Verstappen e Pérez che completavano la top-5.

Nei primi sei posti, Red Bull, Mercedes e Ferrari hanno piazzato i loro due piloti. Anche tra il pointer Leclerc e Pérez, il sesto, solo 0s488 separavano i concorrenti.

Alla bandiera a scacchi, Leclerc ha fatto segnare il miglior tempo in classifica. Verstappen, Russell, Hamilton e Sainz hanno completato la top five della mattinata.

Scopri gli ultimi tempi delle prove libere per il GP di Spagna di Formula 1 2022:
1) Charles Leclerc (Ferrari), 1’19.772
2) Max Verstappen (Red Bull), 1’19.844
3) George Russell (Mercedes), 1’19.920
4) Lewis Hamilton (Mercedes), 1’20.002
5) Carlos Sainz Jr. (Ferrari), 1’20.129
6) Sergio Perez (Red Bull), 1’20.260
7) Lando Norris (McLaren/Mercedes), 1’20.403
8) Kevin Magnussen (Haas/Ferrari), 1’20.646
9) Valtteri Bottas (Alfa Romeo/Ferrari), 1’20.781
10) Esteban Ocon (Alpine/Renault), 1’20.882
11) Daniel Ricciardo (McLaren/Mercedes), 1’20.910
12) Sebastian Vettel (Aston Martin/Mercedes), 1’20.944
13) Fernando Alonso (Alpine/Renault), 1’20.981
14) Zhou Guanyu (Alfa Romeo/Ferrari), 1’21.201
15) Yuki Tsunoda (AlphaTauri/Red Bull), 1’21.449
16) Lance Stroll (Aston Martin/Mercedes), 1’21.520
17) Alexander Albon (Williams/Mercedes), 1’21.572
18) Nicholas Latifi (Williams/Mercedes), 1’22.419
19) Mick Schumacher (Haas/Ferrari), 1’25.467
20) Pierre Gasly (AlphaTauri/Red Bull), senza

Add Comment