Palmeiras batte la Juventude e ‘prende l’ascensore’ nella classifica del Brasileirão

Il Palmeiras ha battuto la Juventude 3-0, questo sabato, a Caxias do Sul, per il settimo round del Brasileirão-2022. Con il risultato, Verdão ha preso “l’ascensore” e ha fatto una bella scalata in classifica avvicinandosi alla capolista con 12 punti. I gol sono stati segnati da Zé Rafael, Rony e Gabriel Menino, negli ultimi minuti. La squadra di casa ha solo sei punti e resta nella sticking zone del campionato.

GALLERIA
> Ricorda gli acquisti del Palmeiras nell’era Anderson Barros

TAVOLO
> Vedi classifica e simulatore del Brasileirão-2022 cliccando qui

> Scopri l’app dei risultati di LANCE!

Palmeiras prevale, domina la partita e apre 2-0 sul tabellone

La partita è iniziata con i padroni di casa in cerca di alta pressione, soffocando Palmeiras in loro difesa. Per otto minuti la strategia ha funzionato, ma nel primo attacco del Palmeira è crollato. Con una buona mossa dalla destra, Marcos Rocha ha giocato per Dudu che ha segnato con Gustavo Scarpa, maglia 7 incrociata dietro e Zé Rafael, con la gamba sinistra, ha segnato per il gol di aprire le marcature. 1 a 0.

Da quel momento in poi la squadra ospite ha preso in mano il gioco e ha iniziato a trovare ancora più lacune nella difesa della Juve, in particolare Gustavo Scarpa, che giocava libero, senza segnare. Al 17′ trova spazio e colpisce la porta, passando vicino al palo di Caesar. Meno di cinque minuti dopo, Jorge crossa, la palla devia e “trova” Scarpa che, da solo, supera di testa il palo.

Con così tante occasioni e così tanto volume, il secondo gol del Palmeiras sembrava questione di tempo. Al 30′, dopo un calcio d’angolo, la palla passa da una parte all’altra dell’area, fino a quando Murilo prova un passaggio ed è lasciato a Rony, con un carrello, a giocare la porta. 2 a 0 per la squadra di Abel Ferreira, che ha dominato la partita.

C’è ancora tempo per Rony per provare una bicicletta, senza successo, approfittando dello squisito passaggio di Danilo, e per Rafael Navarro per provare a deviare di testa un tiro di Scarpa e sfiorare il terzo. Ma è stata la Juventude che ha provato a fare pressione alla fine e ha spaventato Weverton. Il colpo di testa di Vitor Mendes, però, è andato oltre. Così, la partita è andata all’intervallo con un punteggio di 2 a 0 per i Paulistas.

Palmeiras mantiene il controllo, fa il terzo e conferma la vittoria

Al rientro dagli spogliatoi la Juventude sembra essere più attenta e riesce a fare pressione sul Palmeiras, che rientra disperso, regalando in pochi minuti all’avversario due occasioni in contropiede. Nel primo terzo della fase finale, le migliori occasioni della Palestina sono state con Scarpa sui calci piazzati.

Palmeiras ha continuato a rientrare in produzione e ha dato spazio all’attacco dell’avversario, che a sua volta non ha potuto spaventare il gol di Weverton. Le poche volte in cui è riuscito a passare con la palla sotto controllo in campo offensivo, è Scarpa a prendersi più pericolo calciando da fuori area. Poi è stata la volta di Breno Lopes.

Nella parte finale del secondo tempo, Abel Ferreira ha deciso di cambiare squadra e di salvare alcuni pezzi. Se la prestazione era già in calo, è peggiorata, ma anche così Danilo è riuscito a rischiare un bel calcio e sfiorare il terzo, impedito da César. Poi, dopo un calcio d’angolo, quasi William Matheus fa sconti per la Juve. Nei minuti di recupero, però, Gabriel Menino prova un cross in area e la palla va dritta in porta, segnando il 3-0 sul tabellone.

E adesso?

Con la vittoria, Palmeiras ora ha 12 punti e scala alcune posizioni in classifica vicino agli attuali leader. Martedì prossimo, la squadra di Abel Ferreira rivolge la sua attenzione alla Libertadores, quando affronterà il Deportivo Táchira, alle 21:30, all’Allianz Parque. La gioventù ha sei punti e rimane in zona retrocessione. La prossima partita è contro il Fortaleza, sabato.

SCHEDA DATI
GIOVANI 0 x 3 PALME
Locale:
Alfredo Jaconi, a Caxias do Sul (RS)
Appuntamento: 21/05/2022 – 19:00
Arbitro: Marcelo de Lima Henrique (CE)
Ausiliari: Nailton Junior de Sousa Oliveira (CE) e Márcia Bezerra Lopes Caetano (RO)
VAR: Emerson de Almeida Ferreira (MG)
Pubblico/reddito: 5.513 contribuenti / R$ 108.470,00
cartellini gialli: Vitor Gabriel, Jadson e Jean (JUV) Abel Ferreira (PAL)
cartellini rossi:
obiettivi: Zé Rafael (8’/Q1) (0-1), Rony (30’/Q1) (0-2) e Gabriel Menino (47’/Q2) (0-3)

GIOVENTÙ: Cesare; Rodrigo Soares (Gabriel Tota, a 32’/2ºT), Vitor Mendes, Rafael Forster e William Matheus; Jean (Ricardo Bueno, a 32’/2ºT), Yuri (Bruninho, a 19’/2ºT) e Jadson; Óscar Ruíz (Vitor Gabriel, a 9’/2ºT), Guilherme Parede (Paulo Henrique, a 19’/2ºT) e Pitta. Tecnico: Eduardo Battista.

PALME: Weverton; Marcos Rocha, Kuscevic, Murilo e Jorge; Danilo, Zé Rafael (Atuesta, a 35’/2ºT) e Gustavo Scarpa (Wesley, a 32’/2ºT); Dudu (Gabriel Menino, a 32’/2ºT), Rony (Naves, a 35’/2ºT) e Rafael Navarro (Breno Lopes, a 24’/2ºT). Tecnico: Abele Ferreira.

Palmeiras ha battuto la Juventude (Foto: Cesar Greco/Palmeiras)

.

Add Comment