VW Polo 2023 non avrà una versione ibrida, ma farà appello al più alto! IST

Tutte le polemiche che hanno coinvolto la Volkswagen Polo in questi giorni sono servite anche al marchio tedesco per cercare di soffocare le informazioni emerse sul modello restyling. Ma è bastato un abbaglio che due unità della Polo 2023 hanno dato durante il test drive di lancio della nuova Chevrolet Equinox 2023 per svelare alcuni segreti.

Con me al volante, Renato Maia di Falando de Carro nelle foto e nelle informazioni ottenute da Motor1, sveliamo ora in esclusiva la strategia alla base della Volkswagen Polo 2023. Tutto inizia con la fine di uno dei principali rumors del modello: lì non sarà una Polo ibrida. Tuttavia, il portello consumerà un su! TSI per diventare il 1.0 più economico in Brasile.

Il motore eTSI che è stato testato su una Golf MK8 che gira per il Brasile è 1.5 e sarà utilizzato solo dai modelli più grandi del marchio. È probabile che la Taos sia in gran parte responsabile del debutto del set elettrificato, che utilizza un motore elettrico al posto dell’alternatore. Non è proprio un ibrido, ma un micro-ibrido.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Le informazioni dall’interno della Volkswagen hanno rivelato che l’eTSI ha trovato un po’ difficile andare d’accordo con l’etanolo, qualcosa di abbastanza normale in questa prima fase di sviluppo in cui si trova il motore. Tanto che la motorizzazione micro-ibrida dovrebbe impiegare ancora dai due ai tre anni per apparire in Brasile.

L’auto più economica in Brasile?

Ma allora cos’è questa Volkswagen Polo 2023 con ruote aerodinamiche e gomme sottili? Semplicemente la versione new entry del modello. Non è esattamente la Polo Track, che sostituirà la Gol e utilizzerà un motore 1.0 MPI. In effetti, questa nuova variante Polo entry-level fungerà da successore della up! TSI con l’anima di BlueMotion.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]
Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Volkswagen utilizzerà la 170 TSI hit dall’alto! STI al polo di ingresso. Quando l’utilitaria è morta, erogava 105 CV e 16,8 Nm di coppia. Si tratta di una riduzione relativamente significativa rispetto ai 128 CV e 20,6 kgfm dell’odierna Polo TSI. Ma questo ha un obiettivo chiaro: Volkswagen vuole questa Polo con una marcia in più! La STI è la 1.0 più economica del Brasile.

Oggi questo titolo appartiene alla Renault Kwid, che percorre 10,3 km/l in città e 10,8 km/l in autostrada con etanolo. Già pieni di benzina sono 14,9 km/l e 15,6 km/l. Volkswagen dovrà fare dei trucchi per migliorare il up! TSI, che ha raggiunto 9,6 km/l in città e 11,1 km/l in autostrada con etanolo, mentre a benzina era rispettivamente di 13,8 km/l e 16,1 km/l.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]
Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Per questo, la Polo 170 TSI riceverà pneumatici più sottili con bassa resistenza al rotolamento, oltre a trucchi aerodinamici. L’immagine mostra che la griglia anteriore è più chiusa per ridurre il flusso d’aria. Inoltre le ruote avranno un design più chiuso, ma potrebbero non essere quelle del modello catturato. Finalmente, avrà un pieno! per ridurre il peso (e il costo).

stile raffinato

Oltre alla nuova entry level Polo 2023, la foto svela anche una versione più sofisticata. A differenza del modello con motore alto! TSI, questo manterrà il successo di 200 TSI del 1.0 turbo a tre cilindri. Cioè, 128 CV e 20,4 kgfm di coppia. Un altro cambiamento è che la 170 TSI avrà un cambio manuale a cinque marce, mentre il più potente sarà solo un automatico a sei marce.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]
Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Ciò che ha attirato di più l’attenzione, oltre alle gomme più larghe e alle diverse ruote, è stata la presenza di radar sul parabrezza. Per coincidenza, un Nivus avvistato proprio accanto mostra che non c’è molto mistero. La parte è la stessa in entrambi i modelli, dimostrando che la Polo 2023 avrà la frenata di emergenza autonoma e il cruise control adattivo proprio come il SUV coupé.

In questa variante, la griglia anteriore ha un’apertura totale per raffreddare meglio il motore. Tuttavia, tutte le Polo 2023 avranno fari full LED. La soluzione saranno gli specchi come in Nivus e Taos Comfortline. È possibile che la variante top di gamma (o GTS) adotti il ​​sistema IQ.Light con lenti complesse, proiettori e illuminazione adattiva.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]
Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Dimentica l’idea delle lanterne continue come è successo con il polo europeo. Il modello brasiliano 2023 manterrà le lanterne nel loro formato attuale, ma ci saranno modifiche allo schema di illuminazione e alla lente, che dovrebbe essere oscurata. La buona notizia è che l’illuminazione è tutta a LED, anche sulla 170 TSI.

Nuove versioni?

Pur non avendo adottato il look globale, la Polo 2023 può essere venduta nella nuova nomenclatura delle versioni che Volkswagen già utilizza in Europa. La versione più semplice rimane senza nome, mentre la Comfortline viene cambiata in Life, mentre la Highline viene rinominata Style.

Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]
Volkswagen Polo 2023 [Auto+ / Falando de Carro / Renato Maia]

Questo cambiamento è ancora una voce, poiché la Volkswagen adotta designazioni diverse in situazioni specifiche. Tuttavia, questa nuova nomenclatura è ancora recente in Europa. Negli Stati Uniti, tuttavia, il marchio utilizza S per le versioni senza nome in Brasile, SE per Comfortline e SEL per Highline: è esattamente lo stesso sistema che Ford utilizzava qui prima della morte di Ka ed EcoSport.

>>In esclusiva: questa è la nuova Volkswagen (246) Gol SUV 2023

>>Tavendor è il nuovo SUV di grandi dimensioni di Volkswagen con un look Peugeot 3008

>>Esclusivo: il restyling della Volkswagen T-Cross 2023 avrà solo tre versioni

Add Comment